Vicenza Unesco

Deprecated: Array and string offset access syntax with curly braces is deprecated in /web/htdocs/www.vicenza-unesco.com/home/libraries/gantry/core/utilities/registry/format/ini.php on line 107

Deprecated: Array and string offset access syntax with curly braces is deprecated in /web/htdocs/www.vicenza-unesco.com/home/libraries/gantry/core/utilities/registry/format/ini.php on line 120

L'Orto Botanico di Padova

Storia, arte e cultura

Situata nel centro geografico della regione Veneto, Padova rappresenta una delle città culturalmente ed economicamente più vive e dinamiche del Veneto.
Grazie alla sua centralità geografica e alle sue numerose vie fluviali, il territorio padovano fu occupato dall'uomo fin dall'antichità, divenendo nel IX s. a.C. culla della civiltà paleoveneta, ed in epoca imperiale Padova, si confermava come una delle più importanti città dell'Italia romana.
Risale però all'epoca medievale lo sviluppo sia territoriale che economico di Padova che determinò il volto stesso della città. Sono del Duecento la fondazione dell'Università, la costruzione delle prime mura, l'erezione del Palazzo della Ragione, il capolavoro di Giotto agli Scrovegni nei primissimi anni del Trecento.
Il Trecento fu il secolo d'oro della città, grazie anche all'illuminata signoria dei Da Carrara che in gran parte determinò lo straordinario sviluppo artistico e culturale e la potenza politico-militare di Padova in tutta l'area del Veneto centrale. Risalgono a quest'epoca i numerosi castelli e la strutturazione definitiva delle città murate che tuttora caratterizzano sia il sud che il nord della provincia, frutto delle intense lotte e contese territoriali dei Carraresi con le signorie dei Visconti e degli Scaligeri e con la Serenissima.
Lo scontro con quest'ultima determinò nel 1405 l'annientamento dei Carraresi e la fine dell'indipendenza padovana: passato a far parte della Repubblica di S. Marco, il territorio padovano conobbe l'insediamento stabile delle migliori famiglie veneziane nelle sue città e campagne. Alla secolare presenza veneziana si devono l'erezione di una nuova cinta muraria, di numerose residenze signorili, di nuovi palazzi pubblici di Piazza dei Signori, la sistemazione delle sedi dell'Università, il cui prestigio è espresso da nomi come N. Copernico, G. Galilei.
In ambito artistico il primato padovano fu garantito per tutto il XVI s. dall'opera di Donatello e Briosco, Squarcione e Mantegna. Concluse l'era veneziana, dal 1775, la scenografica sistemazione del Prato della Valle, una delle piazze più grandi d'Europa.
Ai patrizi veneti si devono anche le ville e i parchi dei più famosi architetti, pittori e scultori del XVI, XVII e XVIII s. , come Palladio, Sansovino, Canova, Tiepolo e che divennero in alcuni casi veri e propri cenacoli culturali nell'epoca del teatro e della letteratura di Ruzante, Goldoni, Gozzi.

PRENOTA IL TUO HOTEL A VICENZA

Cerca nel sito

Traduttore automatico

itenfrdeptrues

vicenza-e-cuore-del-veneto

vicenza-patrimonio-unesco

Visita www.vicenzae.org,
il portale turistico di Vicenza
e della sua provincia.

Contattaci

Consorzio Turistico Vicenza è
Via Montale 25, 36100 Vicenza - Italy

Telefono: +39 0444 99 47 70
Fax: +39 0444 99 47 79

Web: www.vicenza-unesco.com

Pagina Facebook