Vicenza Unesco

Alla scoperta dei siti Patrimonio dell'Umanità in provincia di Vicenza

Vicenza e le ville di Palladio

Vicenza-Ville di Palladio

La città di Vicenza è sito Unesco dal 1994, le ville di Palladio del Veneto dal 1996.
 
La città di Vicenza (1994)

La Città di Vicenza

La Basilica Palladiana, il Teatro Olimpico, chiese, palazzi, opere monumentali.
 
Le ville di Andrea Palladio

Le ville del Palladio

Il celebre architetto ne realizzò ben 23 a Vicenza e in altre 5 province del Veneto
 
Altri siti Unesco del Veneto

Altri siti Unesco veneti

Venezia e la laguna, Verona, le Dolomiti, l'Ortobotanico di Padova, i siti palafitticoli
 

Traduttore automatico

itenfrdeptrues

Prenota il tuo Hotel a Vicenza

Vicenza. Sito Unesco patrimonio mondiale dell'umanità.

Nel 1994 la Città di Vicenza è stata riconosciuta come Sito Patrimonio Mondiale dell’Umanità da parte dell’UNESCO per la sua unicità legata in particolare all’opera dell’architetto Andrea Palladio.
Nel 1996 è stato assegnato il secondo riconoscimento per le ville palladiane del Veneto.

Dal primo riconoscimento, l’Amministrazione comunale di Vicenza ha sempre considerato prioritari gli obiettivi della Convenzione UNESCO, progettando e realizzando nel corso degli anni interventi per la conservazione, tutela e valorizzazione del proprio patrimonio attraverso la ristrutturazione dei monumenti, la tutela del territorio e dell’ambiente e l’attenzione agli aspetti urbanistici, economici, culturali e turistici collegati.

Leggi tutta la relazione

Vicenza Unesco su Facebook

Unesco: Nuova commissione nazionale

Alla presenza del Ministro degli Affari Esteri, onorevole Franco Frattini, si è tenuta  presso gli spazi della Farnesina, la prima riunione della nuova Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco presieduta dal professor Giovanni Puglisi. All’ordine del giorno, la nomina dei due Vice Presidenti e la presentazione ufficiale del Consiglio Direttivo. Recentemente nominata con decreto del Ministro Frattini e composta da 67 membri (l’elenco dei membri, consultabile sul sito www.unesco.it, è stato completato con la nomina dei due componenti designati dalla CNI Unesco: Ambasciatore Bruno Bottai e dottoressa Danielle Gattegno Mazzonis), la Commissione ha lo scopo di favorire e promuovere l’attuazione dei programmi UNESCO sul territorio nazionale, stimolando l’azione delle istituzioni, della società civile, del mondo culturale, educativo e scientifico. Svolge inoltre funzioni consultive nei confronti del Governo nell’ambito dei suoi rapporti on l’UNESCO. Spetta a essa, inoltre, diffondere, soprattutto fra i giovani, gli ideali dell’Organizzazione e divulgare informazioni sui suoi principi, sui suoi obiettivi e sulle sue attività.

Secondo la Carta delle Commissioni Nazionali (Parigi, 27 novembre 1978) spetta a ogni Stato membro dotare la propria Commissione di statuto, strutture e risorse necessarie affinché essa possa ottemperare alle proprie responsabilità. È proprio vista la cronica carenza di risorse finanziarie, che nel recente passato è stato istituito uno strumento operativo in grado di reperire più agilmente fondi e attrarre risorse, l’Associazione per la Commissione Nazionale UNESCO – Italia Onlus, il cui attuale Presidente Ambasciatore Gianfranco Facco Bonetti è stato a suo tempo designato dallo stesso Ministero degli Affari Esteri. Tramite l’Associazione è stato possibile stipulare Convenzioni con il Ministero dell’Ambiente e con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

[Fonte: Fidest]

Monumenti UNESCO Vicenza e Ville di Palladio

I NOSTRI PARTNER

vicenza-e-cuore-del-veneto

vicenza-patrimonio-unesco

Visita www.vicenzae.org,
il portale turistico di Vicenza
e della sua provincia.

Contattaci

Consorzio Turistico Vicenza è
Via Montale 25, 36100 Vicenza - Italy

Telefono: +39 0444 99 47 70
Fax: +39 0444 99 47 79

Web: www.vicenza-unesco.com

Pagina Facebook