Vicenza Unesco

Alla scoperta dei siti Patrimonio dell'Umanità in provincia di Vicenza

Vicenza e le ville di Palladio

Vicenza-Ville di Palladio

La città di Vicenza è sito Unesco dal 1994, le ville di Palladio del Veneto dal 1996.
 
La città di Vicenza (1994)

La Città di Vicenza

La Basilica Palladiana, il Teatro Olimpico, chiese, palazzi, opere monumentali.
 
Le ville di Andrea Palladio

Le ville del Palladio

Il celebre architetto ne realizzò ben 23 a Vicenza e in altre 5 province del Veneto
 
Altri siti Unesco del Veneto

Altri siti Unesco veneti

Venezia e la laguna, Verona, le Dolomiti, l'Ortobotanico di Padova, i siti palafitticoli
 

Traduttore automatico

itenfrdeptrues

Prenota il tuo Hotel a Vicenza

Vicenza. Sito Unesco patrimonio mondiale dell'umanità.

Nel 1994 la Città di Vicenza è stata riconosciuta come Sito Patrimonio Mondiale dell’Umanità da parte dell’UNESCO per la sua unicità legata in particolare all’opera dell’architetto Andrea Palladio.
Nel 1996 è stato assegnato il secondo riconoscimento per le ville palladiane del Veneto.

Dal primo riconoscimento, l’Amministrazione comunale di Vicenza ha sempre considerato prioritari gli obiettivi della Convenzione UNESCO, progettando e realizzando nel corso degli anni interventi per la conservazione, tutela e valorizzazione del proprio patrimonio attraverso la ristrutturazione dei monumenti, la tutela del territorio e dell’ambiente e l’attenzione agli aspetti urbanistici, economici, culturali e turistici collegati.

Leggi tutta la relazione

Vicenza Unesco su Facebook

Magnalonga palladiana

LA MAGNALONGA PALLADIANA E' STATA RINVIATA A DOMENICA 2 SETTEMBRE

Un itinerario nei paesaggi del Palladio scandito da tappe performative, culturali ed enogastronomiche per un'esplorazione dolce, lenta e gustosa dei territori che circondano la città, realizzata con la preziosa collaborazione deLe Buone Tavole dei Berici, Bar Borsa, Azienda Agricola Brazzale Lino, Azienda Agricola Biologica Giralafoglia, Gruppo Alpini ANA Campedello, Gusti Berici/EQuiStiamo e Museo del Risorgimento.

Unpercorso di circa 9 km da percorrere a piedi, in un andirivieni tra città e campagna, per una rilettura critica dei paesaggi, la riscoperta di ville e monumenti storici palladiani e la conoscenza diretta di alcune aziende agricole che operano nella Valletta del Silenzio.

Appuntamento alle ore 9 in Piazza dei Signori sotto la Basilica Palladiana per una colazione all’italiana al Bar Borsa. Salendo le Scalette di Monte Berico si uscirà dal centro per attraversare poi le proprietà dell’azienda agricola biologica Giralafoglia, che curerà un laboratorio di lettura del paesaggio. Costeggiando Villa La Rotonda si giungerà fino all’oasi della Valletta del Silenzio, dove ci sarà la prima delle tre tappe enogastronomiche curate dall’associazione di ristoratori “Le Buone Tavole dei Berici”, impegnata da anni nella salvaguardia e diffusione della tradizione culinaria berica (previsto anche un menù vegetariano). Qui Pierangelo Miola dell’associazione EQuiStiamo illustrerà la genesi e le caratteristiche del bosco planiziale, in cui troverà spazio anche l’incursione teatrale site specificCon i piedi per aria” degli artisti Matteo Balbo e Giorgia Antonelli (La Piccionaia – I Carrara).

Seconda tappa enogastronomica presso l’azienda agricola e viticola Brazzale Lino, con degustazione dei vini della cantina. Infine, percorrendo il sentiero che porta sulla dorsale berica si raggiungerà il parco del Museo del Risorgimento, terza e ultima tappa enogastronomica, dove la manifestazione si concluderà con il monologo di Titino Carrara ispirato alla commedia dell’arte dal titolo “Il sogno di Zanni”, e con il concerto dei Miss Murple Music Investigation, quartetto capitanato dalla cantante Alice Testa, che unisce il jazz più tradizionale con sonorità pop, rock e folk.

La “Magnalonga” è un evento a numero chiuso con prenotazione obbligatoria entro il 22 agosto.

La conclusione è prevista per le ore 17 circa.

In caso di maltempo la manifestazione verrà recuperata domenica 2 settembre.

BIGLIETTI

intero € 25

ridotto gruppi (min. 10 persone) e ragazzi (12-16 anni) € 20,00

ridotto bambini (sotto i 12 anni) € 10.

PER INFORMAZIONI, PRENOTAZIONI E VENDITA BIGLIETTI

Ufficio Teatro Astra

Stradella Barche 5

tel. 0444 323725

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.teatroastra.it

Monumenti UNESCO Vicenza e Ville di Palladio

I NOSTRI PARTNER

vicenza-e-cuore-del-veneto

vicenza-patrimonio-unesco

Visita www.vicenzae.org,
il portale turistico di Vicenza
e della sua provincia.

Contattaci

Consorzio Turistico Vicenza è
Via Montale 25, 36100 Vicenza - Italy

Telefono: +39 0444 99 47 70
Fax: +39 0444 99 47 79

Web: www.vicenza-unesco.com

Pagina Facebook